Annunci

Sotto il vestito…(esercitazione…)

(Premetto che è un racconto completamente inventato e partorito dalla mia fantasia…nessun riferimento volontario a fatti o persone reali…)

 

La doccia calda le aveva lasciato la pelle profumata e morbida…avvolta nell’accappatoio, i capelli bagnati e ribelli, pensava a cosa avrebbe potuto mettersi quella sera, per incontrarlo…voleva essere perfetta…voleva essere bella, sentirsi bella…per lui…

Aveva comprato qualche giorno prima uno splendido completo intimo in pizzo, decori barocchi accarezzavano la pelle liscia e mentre osservava la sua immagine riflessa nello specchio immaginava le sue mani, la pressione dei polpastrelli, il calore carico di promesse diffondersi in ogni cellula del suo corpo…il respiro corto…l’eccitazione raggiungere i punti più segreti…

E’ arrivato a prenderla, euforia irreale, adrenalina di bimba alla scoperta di un nuovo mondo…

Ristorante, vino… cena, vino…dolce, vino…locale, musica, luci…vino, vino, vino…

Passeggiano, il vialetto sull’argine del fiume è buio e deserto…il passo incerto, le mani non trovano altre mani che già si insinuano sotto il vestito…chiede di smettere…vuole andare a casa…

La spinge…cade… la violenza dei gesti strappa gli abiti, il pizzo, la verginità, i sogni… rimangono urla al vento soffocate dal pianto…

Sotto al vestito sognava mani calde e un abbraccio familiare davanti al frigo per fare colazione… le membra affamate dall’amore vissuto, consumato, assaporato fino allo stordimento dei sensi…

Sotto al vestito le rimaneva anima lacerata e dolore…un cuore grondante di lacrime…

E già arrivava il giorno… 

E.

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. vittoriot75ge
    Mag 15, 2014 @ 10:23:37

    Magnifico.
    Buongiorno 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  2. stefaniazan8
    Mag 15, 2014 @ 11:45:10

    Molto forte, intenso; a tratti l’ho sentito troppo veloce soprattutto nella violenza, sembrava quasi volessi scappar via
    Ma forse non è troppo veloce, fva bene così, segue esattamente il ritmo di cosa succede.

    Mi piace

    Rispondi

    • CrazyAlice
      Mag 15, 2014 @ 13:04:02

      In realtà volevo scappar via…ero partita verso tutt’altra direzione, poi scrivendo mi son trovata lì…e non era piacevole…
      Grazie dell’analisi che hai fatto! Mi sono molto utili i commenti e i consigli!!!
      Un grande abbraccio!

      Mi piace

      Rispondi

What do you think about?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...