Annunci

Gocce di pianto

raindrops_by_plasticchrist

(immagine presa dal web)

Giornate piovose…oggi una pioggia sottile, incessante, noiosa…

La mia motoretta continua ad essere il mio mezzo di trasporto, e quando piove tutta quanta la situazione è bagnata…acqua sulla sella, acqua sul parabrezza, acqua che batte sul casco, acqua addosso, acqua sopra, acqua sotto…appena appena faticoso…ma stamani l’ho trovato piacevole…

E’ pericoloso quando piove…devi andar piano ed evitare quanto possibile di frenare, perchè le gomme non scivolino sull’asfalto…ma è anche meno freddo quando piove, e tutto si muove più lentamente…anche le macchine passano accanto con meno impaziente fretta del solito, quasi con rispetto per te e la tua motoretta immerse nella pioggia…

Le gocce di pioggia disegnano geometrie non euclidee sul parabrezza, e via via che vai l’effetto diventa caleidoscopico quasi, mischiandosi con altre geometrie che si formano e si disfano sulla visiera del casco…

E oltre quelle geometrie bagnate tutto diventa nebbioso, anche se nebbia non c’è…ogni goccia alzata dalle macchine che passano accanto o che precedono nebulizzano in un grigio indistinto di ovatta…

I rumori non ci sono, quasi che ci fosse la neve…il casco ripara il chiasso e se fai caso al tuo isolamento senti quasi solo il ticchettare ritmico di ogni goccia sul casco…

Sembra che tutto pianga…che tutto sia reclinato su se stesso come un salice…regna un’impalpabile tristezza…

Le gocce sul parabrezza si uniscono in rivoli di pianto, come lacrime a rigare le guance…

Tutto piange…e ti senti libera di piangere anche tu…

Annunci