Vai al contenuto

E’ stato uno ‘staccato’…ma avrei preferito un ‘walking bass’…che almeno ci sarebbe stato più tempo…

4

Silenzi indifferenti sono crudeli condanne

sorgenti putride di sensi di colpa

lastre ghiacciate su cui scivolano

slavine di pensieri sconnessi.

.

Fine impietosa di tanto bene

speranze crollate come castelli di carta

dubbi su quanto vero fosse quello che è stato,

o solo sognato.

.

Ricordi di momenti di folgorante bellezza

affollano doloranti notti solitarie

bagnate da gocce

dal sapore di lacrime.

.

“really loved me?”

.

Grazie a Tuttotace, che in questo articolo (al quale prendo in prestito l’immagine sopra e leggendo il quale capirete il titolo di questo post…) mi ha inconsapevolmente illustrato tanto lucidamente cose che tutt’ora stento a comprendere, ma che vivo e ho vissuto, da una parte e dall’altra della barricata…

Grazie al mio blog…spazio nel quale incontro me stessa e taumaturgicamente guarisco e mi rialzo…

Grazie a voi tutti che mi fate sentire meno sola…

4 risposte »

What do you think about?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.