Annunci

“…se deve un giorno tornare ad esser stellina…”

Premessa: la teoria della vita e la morte spiegata a mio figlio passa attraverso le stelle…tutti gli esseri viventi sono ‘stelline’ prima di nascere, poi quando muoiono tornano ad essere ‘stelline’.

Era una mattina di qualche giorno fa, di quelle che si deve fare tutto di corsa perchè devo andare al lavoro.

Avevo a malincuore svegliato mio figlio…i bambini mentre dormono sono una meraviglia assoluta…

Pipì, vestiti…e, accovacciata gli stavo legando le scarpe…

“Mamma, vediamo chi è più alto” mi dice prendendo la misura con la manina

Faccio per alzarmi e dico:

“Ora sono piegata, ma se mi alzo sono più alta io, ancora per poco, ma sono più alta io…Tu devi ancora crescere tanto e a breve diventerai come il babbo, più alto di me e anche della nonna.”

E proseguo:

“Anch’io da piccola ero più bassa della nonna, invece adesso sono più alta io, che la nonna è vecchia, è un pò curva e si sta rimpicciolendo… Tutti quando si invecchia si diventa più piccoli, ci si curva, si rimpicciolisce…”

“Certo mamma, hai ragione! Se la nonna deve un giorno tornare ad esser stellina bisogna che torni ad esser piccola! Le stelline sono piccole in cielo, e infatti i bambini quando nascono sono piccoli, poi crescono, diventano babbi e mamme, poi quando diventano nonni piano piano tornano un pò piccoli, prima di tornar stelline!”

Che meravigliosa logica schiacciante quella dei bambini, tutto è così semplice che se ci si innalzasse tutti a vedere le cose attraverso i loro pensieri e la loro fantasia, tutto quanto acquisterebbe una luce nuova, un piacere nuovo nel vivere ogni momento con il sorriso dell’innocenza!

I bambini salverebbero il mondo…se solo glielo lasciassimo fare…

images

(immagine dal web)

 “I bambini sono senza passato ed è questo tutto il mistero dell’innocenza magica del loro sorriso” (Milan Kundera).

Annunci