Sei testardo, questo è sicuro quindi ti puoi salvare ancora

“Un giorno credi” Edoardo Bennato

(1974) I BUONI E I CATTIVI
Edoardo Bennato – chitarra 12 corde, armonica, kazoo, tamburello e canto
Tony Esposito – percussioni
Bruno Limone – basso
Andrea Sacchi – chitarra
Eugenio Bennato – mandolino
Roberto De Simone – arrangiamenti e direzione orchestrale in “Un giorno credi”

Un giorno credi di essere giusto
e di essere un grande uomo
in un altro ti svegli
e devi cominciare da zero

Situazioni che stancamente
si ripetono senza tempo
una musica per pochi amici
come tre anni fa

A questo punto non devi lasciare
qui la lotta è più dura, ma tu
se le prendi di santa ragione
insisti di più

Sei testardo, questo è sicuro
quindi ti puoi salvare ancora
metti tutta la forza che hai
nei tuoi fragili nervi

Quando ti alzi e ti senti distrutto
fatti forza e vai incontro al tuo giorno
non tornar sui tuoi soliti passi
basterebbe un istante

Mentre tu sei l’assurdo in persona
e ti vedi già vecchio e cadende
raccontare a tutta la gente
del suo falso incidente

Un inno per tutti quelli che cadono ogni giorno, ma ogni giorno si rimettono in piedi…come pugili al tappeto che non accettano ko…