Annunci

La mamma I.

“Mamma, lo sai che la mamma I. …”

“Chi???”

“La mamma I. …”

“Non la chiamare mamma, la tua mamma sono io…”

“E allora come la devo chiamare???”

“Solo I.”

I. è la nuova compagna del padre di mio figlio, vivono tutti insieme da qualche mese, lei, il padre di mio figlio e i di lei due figli, pressocchè coetanei del mio…

Quando mio figlio passa del tempo con suo padre, quindi, ci sono lei e gli altri due bambini, che ovviamente la chiamano mamma…

Ma dopo un giorno e mezzo che mio figlio ha passato con suo padre e la sua nuova famiglia, ecco che, ieri sera, lei era diventata la ‘mamma I.’

Una coltellata avrebbe fatto meno male, che sentire mio figlio chiamare mamma un’altra persona…

Ne ho parlato con suo padre, che a me va bene tutto, accetto tutto, posso anche essere felice per lui che si stia ricostruendo la vita con un’altra persona…ma che mio figlio la chiami mamma, questo proprio non mi va giù…

E capisco che per mio figlio sia poco comprensibile, e in fondo si tratti solo di una parola, e che gli altri due bimbi che si trova intorno quando sta con suo padre la chiamino mamma e quindi la chiami mamma anche lui…capisco che un bambino di 5 anni sia già sufficientemente messo alla prova da questa nuova situazione da non star lì ad attaccarsi alle parole…ma proprio non mi va…

‘Mamma’ non è solo una parola cazzo…è una faccenda seria…

E sento che devo trovare il modo meno offensivo per il mio ex e la sua nuova compagna per mettere in chiaro i ruoli, capisco che magari sia un terreno non facile nemmeno per loro…e soprattutto sento che mio figlio ha bisogno delle parole giuste, dette nel modo giusto, da parte mia, per evitare un senso di esclusione dalla nuova famiglia di suo padre, ed inquadrare la nuova realtà che si è costruita, senza che quelle parole siano inquinate dall’uragano delle mie emozioni…

La ‘mamma I.” proprio no…non ci sto…

Ho chiamato la psicologa stamani…

Mi sa che ho bisogno di una mano…

Annunci

20 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. avvocatolo
    Lug 04, 2015 @ 01:22:19

    Non c’è nulla di male nell’avere bisogno. Ed è già credo un ottimo segnale il tuo avere piena consapevolezza delle tue paure e angosce e insomma di avere un problema. Del resto i figli toccano le nostre corde più profonde. Abbraccio

    Liked by 3 people

    Rispondi

    • CrazyAlice
      Lug 04, 2015 @ 01:25:55

      Ho smesso da tempo di pensare di non avere bisogno…è una situazione questa che mette in ballo le emozioni di mio figlio oltre che le mie, non posso e non voglio andare a tastoni…io non sono preparata, chiedo a chi almeno di mestiere lo è… Grazie per l’abbraccio, lo ricambio con affetto!

      Liked by 1 persona

      Rispondi

      • avvocatolo
        Lug 04, 2015 @ 01:37:52

        Son figlio di divorziati…..peraltro ho avuto una mamma di colore cui ho voluto bene più di quanto ne volessi a mia madre per tanti tanti anni….forse ti capisco un pizzico in più di quanto tu non sospetti 😉

        Liked by 1 persona

      • CrazyAlice
        Lug 04, 2015 @ 01:41:27

        La mia sensazione è quella di essere sempre in difetto…capisco le sfaccettature del problema, intuisco tutti i punti di vista…ma trovare i modi giusti, o quantomeno provarci è una mia lacuna…e il benessere psicofisico di mio figlio, in ogni momento è una mia priorità assoluta… Grazie per il sostegno…quando vuoi, mi appoggio!!! 🙂

        Liked by 1 persona

  2. mammaigi
    Lug 04, 2015 @ 05:56:49

    Capisci tutto, lo capisci da sola e in modo perfetto e lineare. Elevati al di sopra, guarda i tuoi “capisco” da fuori e capirai che hai già fatto tutto il percorso che devi fare, per quanto non potrà mai far piacere sentire sta maledetta parola “mamma I”

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  3. vagoneidiota
    Lug 04, 2015 @ 07:50:55

    Come non comprendere il tuo disagio.
    Rammenta, però, che per lui, la parola “mamma” non è solo una semplice parola.
    Per tuo figlio è la possibilità di vivere la normalità di una famiglia.
    Dire quel che dice nel nuovo nucleo, lo porta a ricercare quella condizione persa. Ad attribuire ruoli.
    E non parliamo, poi, dei suoi sensi di colpa.
    Ma questo, è un altro affare.
    In bocca al lupo.
    Inaya Day, DJ Meme – Great Is The Lord (DJ Meme Rework)

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • CrazyAlice
      Lug 04, 2015 @ 16:06:09

      E’ un aspetto, quella della sua identificazione nella normalità di una famiglia che capisco perfettamente, sai? Ma farselo scivolare addosso richiede un pò di lavoro su me stessa, che sono assolutamente disposta ad affrontare…per il bene di mio figlio, che è la mia priorità assoluta! Grazie delle tue parole, un abbraccio!

      Mi piace

      Rispondi

  4. fausta68
    Lug 04, 2015 @ 10:33:07

    Anche se la parola è la stessa il “mamma” che dice a te ha un significato diverso da quello che dice alla compagna di tuo marito. Certamente è però un modo per sentirsi a casa sua anche nell’altra famiglia.
    Fatti pure aiutare per accettare dentro di te, ma soprattutto non farti venire sensi di colpa e segui il tuo cuore che è pieno di amore per il tuo piccino!

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  5. silviacavalieri
    Lug 04, 2015 @ 16:57:20

    Tu sei un brava mamma, una mamma a tutti gli effetti, di quelle che… “di mamma ce n’è una sola”. Tuo figlio lo lo capirà in modo empatico, ne sono sicura. In ogni caso, penso che non gli provochi nessun trauma spiegargli che sei tu la sua sola mamma, la persona che lo ha messo al mondo. Se ti rifai al senso letterale della parola, non c’è niente di più immediato e di più vero. Ti abbraccio forte

    Liked by 2 people

    Rispondi

  6. tuttotace
    Lug 04, 2015 @ 20:23:07

    Ma se dico “mamma I” un cazzo suona molto male?? E poi, essendo io stata dall’altra parte, ossia compagna del padre di un bimbo piccolissimo che è cresciuto con me, e avendolo io corretto ogni santa volta questo bimbo che istintivamente chiamava me mamma ( non che non mi facesse piacere eh) ti dico anche che dovrebbe essere la signorina a trovare un modo alternativo e carino per farsi chiamare e per non farlo sentire escluso. I problemi dei nostri figli li capiamo bene, il bisogno di accettazione, di famiglia, ma io ritengo che creare confusione tra i ruoli sia controproducente. Figliogrande mi chiama mamma, tra noi, con le sorelle, con i suoi amici e professori e sta ben attendo a non farsi sentire da sua madre che ad oggi (e io e lei andiamo d’accordo) ne soffrirebbe come è normale che sia. L’ha deciso a 11 anni. E all’epoca la madre la vedeva davvero poco. E non mi sembra questo il tuo caso. Ti abbraccio e capisco. Oh se capisco.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • CrazyAlice
      Lug 04, 2015 @ 20:59:20

      Sapevo che mi avresti capita…e sapevo anche che sai che io sono consapevole del mio ruolo e anche tutto sommato serena…ma urgono chiarimenti e nuovi passi su strade sconosciute finora, per evitare per quanto mi è umanamente possibile che mio figlio si faccia ‘male’…il suo bene è la mia priorità assoluta, qualsiasi esso sia… Un abbraccio!

      Mi piace

      Rispondi

  7. alessialia
    Lug 07, 2015 @ 11:18:02

    io vivo con le figlie del mio compagno e la mia di figlia avuta con il loro padre… loro ora sono grandi e quindi non c’è pericolo che mi chiamino mamma. però le ho conosciute che una aveva tre anni e l’altra 5. abbiamo sempre cercato di mantenere divisi e comprensibili i ruoli… perchè di mamma ce n’è una sola. ma certo quando lui dice mammaI, non è come quando chiama mamma te…. piano piano ci si arriva, però tu rimani calma e lucida che lui capisce quello che tu intendi…
    ora la mia piccola lia, che emula le sorelle ed ha poco più che 2 anni e mezzo, quando mi vuole prendere in giro mi chiama alessia…!

    Liked by 1 persona

    Rispondi

    • CrazyAlice
      Lug 12, 2015 @ 02:49:56

      Cara Alessia, come tu mi fai notare, ogni medaglia ha effettivamente il suo rovescio… sono calma e serena, consapevole del mio ruolo e del mio rapporto speciale con mio figlio…ma la fitta di dolore è stata forte…forse perchè inaspettata, non ero preparata…ora so un pò di più di quello che mi aspetta in tutta questa situazione… Un abbraccio!

      Mi piace

      Rispondi

      • alessialia
        Lug 13, 2015 @ 09:30:04

        Si é vero,le medaglie hanno due risvolti… Peró non per forza uno deve essere più brutto dell’altro… Non ti conosco peró mi dispiace che tu ci sia rimasta cosî male… Secondo me non é il caso… Il piccolino l’ha presa come un gioca e di sicuro non ha confuso le parti. In quel momento era un gioco,un’emulazione… É per te che dice veramente MAMMA!vedendo la mia oiccolina e nipoti o figli di amici ho mi sono accorta che giá da così piccoli capiscono tante cose…

        Liked by 1 persona

  8. mammaranocchio
    Lug 08, 2015 @ 09:28:08

    Non so come avrei reagito trovandomi in questa situazione..penso che tu abbia reagito bene però.
    Un abbraccione

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  9. famigliacomponibile
    Ago 02, 2015 @ 15:04:26

    Carissima, hai pienamente ragione. Io sono separata e il mio ex convive con una donna che adoro, che mio figlio chiama per nome, non si sognerebbe mai di chiamarla mamma S. Idem le figlie del mio compagno, mi chiamano per nome.
    Ognuno ha il proprio ruolo e la mamma è una sola. Specie se è ancora in vita e attiva 🙂
    Il tuo ex dovrebbe essere il primo a dire a tua figlia di chiamare la sua compagna per nome, a non incoraggiare questa pantomima della mamma I.
    Purtroppo tanti uomini quando vanno a convivere e si rifanno una vita fanno l’errore di voler ricominciare TUTTO da capo, ovvero se possibile cancellare la prima e vera mamma in nome della seconda, ci sta passando mia sorella in questo momento.
    I suoi figli tornano da lei e quando parlano della nuova compagna del padre la chiamano MAMY.
    Potrei vomitare.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

What do you think about?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...