Annunci

Come una monetina… tra le monetine di un piccolo salvadanaio…

C’è qualcosa di estremamente poetico nell’augurare ad una persona di addormentarsi come fosse una monetina…significa fermarsi, farsi cosa… significa niente più paure, emozioni, sentimenti, gioie, dolori, niente più sogni, niente più incubi…significa spegnere la mente, il cuore, la luce…significa trovare pace…

In mezzo alle monetine di un piccolo salvadanaio…in uno spazio piccolo, protetta, confusa tra le altre, al sicuro…significa scomparire…significa trovare pace…

“Puoi addormentarti adesso… tra le mie braccia…
Come un uccellino… come una monetina… tra le monetine di un piccolo salvadanaio… come un pappagallino… come un sussurro… come una canzoncina… una canzoncina cantata da un signore nella foresta mille…mille anni fa…”

(dal film L’insostenibile leggerezza dell’essere (The Unbearable Lightness of Being), 1988, diretto dal regista Philip Kaufman, liberamente tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore ceco Milan Kundera, con Daniel Day-Lewis: Tomáš, Juliette Binoche: Tereza, Lena Olin: Sabina )

Annunci

What do you think about?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...