Annunci

Bambina

“Tu, bambina, non sai niente degli abissi in cui sono stata.

Non ne hai idea.

Non c’è gara, per il semplice fatto che io ho già vinto, ma tu non lo sai.

Tu non sai tante cose.

Non conosci l’ebbrezza della caduta, quella vera, né la fatica della lotta per risalire ogni scalino verso la vetta, né il sorriso che si allarga dentro, quando rivedi il sole dopo la tempesta. Che ne sai dell’adrenalina della vita, tu?

La proverai.

Tu conosci tante cose di me, ma non sai veramente niente di me.

Invece io non conosco niente di te, ma so esattamente come andrà a finire.

Ho già vinto.

In bocca al lupo. Ti ci vorrà una buona dose di fortuna. Ci vuole sempre.

Dimenticavo: la fortuna non esiste… Non lo sapevi?”

Annunci

Pause caffè (preghiera della buonanotte)

“Potremmo prenderci una pausa dal libero arbitrio per favore, Signore?

Cinque minuti, giusto il tempo di un caffè.

Perché sai, bella la storia della libertà dell’individuo di poter scegliere, ma è faticosa. È faticoso essere costretti a prendere sempre decisioni. Quando poi si tratta di decisioni che hanno a che fare con le direzioni in cui arrivi al punto di dover mandare la tua vita, quando sei consapevole che cambieranno qualcosa, per forza, in un modo o quell’altro quelle tue decisioni, hai pure un po’ paura di quello che potresti incontrare… Ecco, in quei casi lì… Lo sai cosa intendo vero? Roba del tipo della decisione che hai dovuto prendere quando hai scelto di mandare a morte tuo figlio…non puoi non averci pensato bene… Ecco, dicevo, quando devi prendere quelle decisioni lì,  la situazione si fa veramente faticosa.

Puoi decidere tu per me stavolta?

Solo per 5 minuti, giusto il tempo di un caffè, posso fare una pausa dal libero arbitrio?

Poi mi riprendo addosso tutto il peso della mia vita.

Solo stavolta, scegli tu, Signore. Ti prego.

Sono stanca.”