Vai al contenuto

“Love is a wonderful fault”

Te

Arrotoli il filo del phon in modo diverso da me. Sorrido. Le nostre differenza si scoprono, si misurano, si assaporano, si mischiano. Gioco dialettico antico e nuovo, di nuovo, per […]

Aprile

È una sensazione strana quella di guardare il mondo dalla grande finestra chiusa di una stanza di ospedale, nei giorni in cui il tuo fisico ha fatto un clamoroso crack. […]

Correndo verso Y

Mi è ricapitato per le mani, o meglio tra i pensieri, “L’avventura di un automobilista” di Italo Calvino. Pezzo sublime, di quelli che, da scribacchina quale sono, mi fanno dire […]

Sei

(Horst P. Horst, ‘Mainbocher Corset’, 1939) . Sei nella dimensione  del sogno. Incastro perfetto a cui appartengo. Diventi vero a momenti ho le tue labbra. I tuoi occhi i tuoi […]
Sei

Tu

Oscuro Signore della mia passione Occhi di argento vivo e nebbia Demone dolce di estasi e cadute Ruvido amante di oscena bellezza Angelo perverso, tormento e cura Tu

Sintesi

“Se ti tagliassero a pezzetti” (Fabrizio De Andrè, Indiano, 1981) Se ti tagliassero a pezzetti  il vento li raccoglierebbe  il regno dei ragni cucirebbe la pelle  e la luna tesserebbe […]

All-in

Eccoci qua. Sta arrivando di nuovo il momento. Quel brivido strano che corre lungo la schiena un attimo prima di buttare sul tavolo l’ennesimo all-in. Dell’anima.