Annunci

Onde alte

Non me le aspetto mai le onde alte,

Non riesco a prevederle.

Quindi cado, sdrucciolo, rotolo fino a riva.

Poi mi rialzo, mi metto di spalle.

Non vedo più il mare, è vero,

Ma non casco più.

Non riesco a prevederle,

Ma non mi fanno paura.

Temo invece il lento erodere dei giorni

Inutili, inermi, spenti.

E’ lì che l’anima mia si consuma 

E si bagna la miccia che rende vivi gli occhi.

Ed è così che se casco, rimango giù.

E muoio un po’,

Ad ogni risacca sulla spiaggia.

 

Annunci

Come Paolo e Francesca

Immerse nel mondo le anime nobili

Corrono in circoli di vortici ombrosi

Si separano le pelli ma gli animi resistono

A folate di vento come lame taglienti

Mai lontani seppur distanti

Si cercano gli occhi, bramosi di ritrovarsi

A confermare che la strada che percorrono i passi

È sempre la stessa che li vede vicini

Si guardano e sulle labbra si accenna un sorriso

Perché chi ama davvero non sarà mai diviso

Il mondo può correre ma loro qua sono

Come Paolo e Francesca a cui non importa

Per esser felici

Il vento che fa

FilastroccAmando

Ti amo.
Continui a sentirlo forte e chiaro, vero?
Ti desidero.
La tua pelle se ne accorge per davvero?
Arricchisci la mia vita.
Lo vedi quanto raccolgo da te per render più limpido il pensiero?
Ti bramo.
Ti accorgi della fame che sazia la tua presenza nei giorni di amor sincero?
Ti voglio bene.
Sai che ho bisogno che tu stia bene, perché fa star bene me nel mio sentiero?
Ti appartengo.
Conosci quanto sia libera quando mi muovo legata a te con desiderio?
Ti amo. E già lo sai.
Ti ho già detto quanto bello sia per me che tu mi conceda il privilegio di farlo sul serio?

Nella notte

.

Come lampione nella notte

Illumino

Giardini nascosti

Dell’anima.

.

(Particolare di un guardino di Bergamo Alta. Foto originale gentilmente concessa da L.)

L’attesa

(Bansky – Uomo in attesa con fiori – New York – 2013)

.

Mi piace l’attesa.

Ho bisogno di attesa.

La sento, l’attesa.

Adoro la solitudine 

che sottende all’attesa.

Tesa compagna,

ha in sè la magia del sogno.

Fibrilla l’anima.

Voci precedenti più vecchie