“come soriso, rise, risata, come me viè da ride”

Stamattina curiosavo tra i nuovi articoli dei blog che seguo…

E in rapida successione in articoli pressocchè consecutivi mi è comparsa questa immagine:

sorriso

contenuta nell’articolo:

http://ravanellorosa.wordpress.com/2014/02/02/provate/

e che ho trovato estremamente incoraggiante per l’inizio della giornata, sia per l’incitamento al sorriso, sia per  la grafica allegra e leggera…

E poco dopo questo acronimo:

Smile

S pontaneous
M oment of
I ncredible
L augh of
E nergy

contenuto nell’articolo:

http://martinapaglione.wordpress.com/2014/02/04/smile/

Quasi una coincidenza…e i miei pensieri sono andati immediatamente alla scena del cimitero del film “Bianco Rosso e Verdone” del 1981.

E’ una reazione quasi istintiva la mia…tutte le volte che penso al sorriso, quella scena (che recito a memoria dalle tante volte che mi son trovata a vederla a e riderci sopra fino alle lacrime, appunto…) si impone alla mia mente…e me lo strappa un sorriso…

Fino alla frase finale del becchino: “…sshhh…c’è poco da ridere…” che ogni volta mi ripiomba nella realtà…

Godetevela intanto…e sorridete…finchè c’è verso di farlo…