Reblog : Come Marco Tardelli.

Ci sono pezzi, scritti da autori eccezionali, che quando li leggi non puoi trattenere le lacrime…te li senti cuciti addosso come una foto dell’anima fatta da uno sconosciuto, che non sta parlando di te, ma ti descrive meglio di te stessa…
Questo è uno di quelli…leggetelo se volete conoscere qualcosa di me…
Sarebbe stato sfacciato metterlo in sostituzione della mia pagina info…ma confesso che ne ho avuto la forte tentazione…
A Pinocchio va tutta la mia sincera ammirazione per come riesce a descrivere con le parole i moti più profondi dell’anima…della mia anima, guarda caso….

Pinocchio non c'è più

20140726-132825-48505126.jpg

Questo post nasce grazie ad un commento lasciato su questo blog da una persona che stimo molto.

Fumo e lacrime, un binomio indissolubile, due cose che non ti permettono di vedere con chiarezza la realtà, la intuisci, ne percepisci i contorni, ma non riesci a coglierla appieno. E secondo me non è un grosso problema.

Fumare e piangere, non si possono controllare, non ne andiamo fieri, ma fanno parte di noi, e se qualcuno ha da ridire, se qualcuno, per un motivo di cui non me ne puo’ fregare di meno, ha veramente da ridire, non so che farci, veramente.
Si piange e si fuma per le stesse cose, perche ci incazziamo, per darsi un tono, perchè siamo grandi. E fragili.
Si ecco, questo è il motivo vero. Si piange e si fuma per fragilità.

E le persone fragili non si riconoscono facilmente, non urlano, non sanno imporsi, muovono l’aria…

View original post 451 altre parole

Fragilità – Intesomale – Come ti senti?

Disturbo Narcisistico della Personalità…
Ahiahiahi…

i discutibili

muro

Si chiama Disturbo Narcisistico della Personalità. NPD. Come Nantucket Police Department. Come Non Passarmi Davanti. Mi hanno spiegato come funziona, me lo hanno spiegato tre persone diverse che si occupano per lavoro di controllare che il cervello degli altri non esca loro dalle orecchie o da fori meno naturali. Ed è una cosa seria, perché è una cosa endemica. Ci sono stati decenni in cui il male endemico era l’isteria. Poi ci sono stati decenni in cui il male endemico era l’anoerssia. E adesso il male endemico è il narcisismo.

Sostanzialmente, sei in parte anafettivo e in parte dipendente, o almeno così l’ho capita io. Anaffettivo perché usi gli altri, e non te ne accorgi, credi di partecipare a uno scambio d’amore e presenza e in realtà ti nutri della loro attenzione, della loro stima, del loro affetto. Dipendente perché se questa attenzione e questa stima non arrivano tu…

View original post 437 altre parole